o franco lungo bordo nave a porto definito. Clausula per cui il venditore mette a disposizione la merce, pronta per l’esportazione, in un porto definito (ad es. sulla banchina o una chiatta) sotto bordo della nave di un vettore designato dal compratore. Il compratore si assume tutti i costi e rischi a partire dalla consegna. Questa formula può essere utilizzata solo per il trasporto marittimo o fluviale.