L’industria globale dei trasporti e della logistica è un segmento che richiede la velocità dei processi, la sicurezza della trasmissione dei dati e, soprattutto, la sicurezza delle merci trasportate.

Lo sviluppo della tecnologia contribuisce costantemente all’implementazione di soluzioni avanzate dell’informazione e comunicazione, il che porta ad un aumento dell’efficienza dei processi logistici. Di recente all’orizzonte è apparsa un’altra soluzione che potrebbe diventare rivoluzionaria. Si tratta di utilizzare la tecnologia blockchain nel settore dei trasporti e della logistica.

Cos’è la blockchain? È un database diffuso su Internet. Le stesse informazioni vengono registrate su diversi tipi di server e vengono cifrate utilizzando le chiavi crittografiche. Durante la lettura delle informazioni, gli stessi dati vengono confrontati sui server diversi. Alla fine, l’utente riceve indietro le informazioni che sono identiche su più server. Grazie a ciò si eliminano le singole modifiche che gli hacker possono apportare. Non è possibile modificare le informazioni su tanti server contemporaneamente, ed è un enorme vantaggio di questa tecnologia.

Questo metodo di raccolta e archiviazione dei dati in rete consente alle aziende di lavorare senza i computer centralizzati. La registrazione di singole transazioni o registrazioni contabili avviene online. Tutte le informazioni necessarie vengono archiviate e duplicate sui server nel cloud.

In che modo l’industria dei trasporti e della logistica può utilizzare questa tecnologia? Secondo Maciej Tyburchi, il capo del dipartimento Lean & Process Management presso il gruppo internazionale di società AsstrA, il vantaggio principale della blockchain è la trasparenza senza precedenti del processo.

“Tutte le informazioni e i documenti sono su Internet. Possiamo evitare la documentazione cartacea e le merci verranno tracciate dai trasmettitori GPS su una scala più ampia di prima. Ogni fase del processo, dalla ricezione di un ordine di trasporto al carico, trasporto, scarico, nonché la documentazione di trasporto, risulterà in modo chiaro nel sistema online. L’accesso a queste informazioni verrà fornito a ciascun partecipante al processo, tenendo conto delle restrizioni necessarie “, continua Maciej Tyburchi.

Un altro vantaggio della tecnologia blockchain è la riduzione dei costi di manutenzione. Si presume che i costi globali associati all’amministrazione e all’archiviazione della documentazione nel settore dei trasporti e della logistica saranno cinque volte inferiori rispetto a prima.

Il metodo blockchain garantisce la sicurezza e la correttezza dei dati, poiché le informazioni vengono duplicate su numerosi server e cifrate utilizzando le chiavi crittografiche sicure.

Attualmente, FedEx Corporation, Kuehne + Nagel, Maersk e IBM stanno testando le tecnologie della costruzione di sistemi basati sulla catena di dati blockchain. Queste aziende sono le prime a cercare di implementare questa tecnologia. Secondo Maciej Tyburchi, la tecnologia blockchain potrà essere messa in uso comune già in questo decennio.

“Riassumendo, si tratterà di un ampio database, duplicato su molti server e ben cifrato, contenente le informazioni complete sui veicoli, compresa la documentazione, l’ubicazione delle merci e le azioni in ogni fase del processo. AsstrA, il gruppo internazionale di società, sta al passo con i tempi, introducendo sistematicamente le ultime soluzioni tecnologiche. AsstrA vede il potenziale della blockchain e analizza l’implementazione di questa soluzione nelle proprie operazioni”, riassume il capo del dipartimento Lean & Process Management del gruppo internazionale di società AsstrA.

fonte: Asstra