L’associazione Altroconsumo ha svolto un’indagine per valutare i corrieri espressi operanti in Italia, da cui emerge al primo posto per affidabilità Mail Boxes Etc, seguito da Ups e Tnt.

L’attività di trasporto nell’ultimo miglio sta diventando sempre più importante non solo per le imprese, ma anche per i consumatori, a causa della crescita del commercio elettronico. Lo dimostra l’aumento del quaranta percento delle consegne di pacchi avventa tra il 2015 e il 2018. Per valutare l’efficienza dal punto di vista del destinatario, l’associazione di consumatori Altroconsumo ha intervistato oltre tremila persone chiedendo loro una valutazione dei servizi nell’ultimo anno. L’associazione ha anticipato i risultati, che saranno pubblicati sul numero di settembre di Altroconsumo Inchieste, in un comunicato del 28 agosto 2019.

Mediamente, ogni intervistato riceve sette pacchi l’anno, ma il 10% ne riceve oltre 15. Il primo dato che emerge riguarda l’affidabilità nella data di consegna annunciata dal venditore, perché ben il 62% degli intervistati afferma di non avere ricevuto il pacco nel giorno previsto: il 39% in ritardo e il 23% in anticipo. In quest’ultimo caso, l’associazione afferma che è un elemento negativo quanto la consegna in ritardo. Poi c’è un problema d’integrità: il 12% dichiara di aver ricevuto il pacco danneggiato e nel 10% dei casi il danno era importante.

Il questionario di Altroconsumo ha chiesto una valutazione dei singoli operatori. Quelli che hanno svolto più consegne agli intervistati sono Bartolini (26% dei pacchi), Poste (22%), e Sda (19%). Queste ultime due “si attestano fanalino di coda nella classifica di soddisfazione degli utenti. Sda ha il numero più elevato di pacchi arrivati danneggiati: 18% rispetto alla media del 12% degli altri corrieri. Poste si posiziona molto bassa in classifica anche per quanto riguarda i pacchi mai arrivati con il 7% (superata solo dall’8% di Nexive)”, scrive l’associazione.

Nella classifica di soddisfazione, calcolata sulla base di un punteggio massimo di cento, al vertice troviamo Mail Boxes Etc (con 78 punti), seguita da Ups (77 punti) e Tnt (76 punti). La classifica prosegue con Dhl (75), Gls (72), Brt (72), FedEx (68), Sda (66), Nexive (62) e Poste Italiane (59). Per stilare questa classifica, Altroconsumo ha valutato i giudizi degli intervistati sulla base di alcuni parametri, tra cui spiccano facilità degli ordini, varietà delle tariffe, tempi di consegna, rispetto dei tempi, condizioni dei pacchi consegnati, tracciamento e costi.

fonte: TrasportoEuropa