Il gruppo svizzero Msc presieduto da Gianluigi Aponte, fra i principali “attori” a livello mondiale sul mare con società leader nel trasporto di container, ma anche nel settore delle crociere con la compagnia Msc Crociere, dei traghetti con Snav, Grandi Navi Veloci, Laziomar, Caremar, dei terminal portuali per la movimentazione di passeggeri e cargo e delle agenzie marittime, è pronta a diventare attore protagonista anche dei trasporti sulla terraferma.

È infatti scattato il conto alla rovescia per l’inizio dell’attività della nuova società Medlog Italia, con sede a Genova dove è stata costituita un anno fa, e che si occuperà di trasporto ferroviario e autotrasporto, intermodalità e logistica, e che dovrebbe attivare i primi servizi intermodali da Genova e da Livorno.

Una nuova società, che ha per  oggetto sociale “attività di operatore di logistica multimodale, spedizioniere, vettore intermodale, gestione di magazzini e depositi, attività legale al trasporto import/export di merce e/o qualunque altra attività ausiliaria in relazione al trasporto merci” alla cui guida è stato chiamato Federico Pittaluga, manager esperto di logistica dell’agenzia marittima Msc Le Navi, e che dovrebbe “partire” entro l’anno dopo aver completato la squadra dei dirigenti (sono già “saliti a bordo Fabrizio Filippi,  Scipione Vitale, Luca Locati, Paolo Siniscalco, Fabio Casagrande  e Davide Brizzo) chiamati a far “salpare”  l’attività terrestre di Msc in Italia. Integrando il più possibile la catena logistica del trasporto merci dal produttore al consumatore, assumendo così il controllo non solo del trasporto via mare ma anche della movimentazione portuale e della distribuzione terrestre.

fonte: transportonline