(ANSA) – BELGRADO, 21 GIUL’Ungheria “creerà una base logistica” al porto di Trieste “per permettere alle imprese magiare che esportano oltremare di effettuare le spedizioni velocemente e senza impedimenti”. Lo ha detto oggi il ministro ungherese degli Esteri e del Commercio estero, Péter Szijjártó, intervenendo al V4+ Logistics Forum, citato dal Budapest Business Journal, portale che ha parlato di iniziativa per dare uno “sbocco sul mare” all’Ungheria. Szijjártó ha precisato che la base logistica dovrebbe coprire un’area di 32 ettari.
L’idea è quella di facilitare l’accesso al mare e al porto di Trieste alle imprese ungheresi, via strada o ferrovia, entro 24 ore, con un investimento anche in infrastrutture tra i 60 e i 100 milioni di euro, hanno informato i media ungheresi.
Szijjártó ha anticipato che il contratto di vendita sarà firmato dal governo a inizio luglio, ma non sono stati forniti ulteriori dettagli.
A inizio maggio, a margine di un evento a Genova, il viceministro italiano delle Infrastrutture, Edoardo Rixi, aveva anticipato che “tra poche settimane il Governo italiano firmerà un accordo per consentire un forte investimento ungherese per lo sviluppo del porto di Trieste e solidificare i rapporti dello scalo con il centro-est dell’Europa”. (ANSA).

fonte: ANSA Nuova Europa